CHIAMACI: +39 0533 71 90 02

Terroir

Sabbia, caldo e nebbie

Sabbia, caldo e nebbie, queste sono le caratteristiche identificative dell’area del Bosco Eliceo.

In tale contesto era inevitabile che si creasse un binomio vite-ambiente del tutto particolare che per secoli ha dato un vino chiamato confidenzialmente “vino di bosco” o “ vino di sabbia”.

Si tratta di una delle poche aree a livello Europeo in cui le vigne hanno resistito al flagello della fillossera, poiché nei terreni sabbiosi questo insetto non riesce a danneggiare gli apparati radicali. Questo permette la coltivazione delle vigne “franco di piede” cioè radici naturali senza innesto selvatico.

Elemento caratterizzante del territorio sono i “cordoni di dune marine” che si sono originati dal modificarsi della linea di costa in epoche storiche diverse, i quali hanno suoli di natura sabbiosa ( fino al 95% di sabbia) e basse falde freatiche, luoghi ideali per la coltivazione delle vigne.

Per quanto riguarda il clima, questa zona è una delle piu calde dell’Emilia Romagna ma la vicinanza del mare consente una buona escursione termica tra giorno e notte, situazione positiva per la formazione e il mantenimento del quadro aromatico delle uve.